Acqua Ungherese: la ricetta che ringiovanisce la pelle

In quest’articolo parleremo dell’antica ricetta dell’Acqua Ungherese, un distillato a base di rosmarino e acqua in grado di ringiovanire la pelle ed eliminare le antiestetiche macchie.

Il rosmarino è una delle piante aromatiche più amate dalla cucina italiana. Il suo inconfondibile sapore è in grado di donare alla pietanza quel gusto in più che fa la differenza.

Acqua ungherese: la ricetta passo passo

In passato il rosmarino veniva usato per produrre un distillato miracoloso in grado di ringiovanire la pelle.

Il nome del composto è Acqua ungherese e oltre ad avere effetti benefici sulla pelle è in grado di alleviare il mal di testa e i dolori reumatici.

Pianta aromatica

Il merito di queste sorprendenti proprietà è dovuto dall’acido ursolico contenuto negli aghi di questa pianta aromatica. Molto usato in cosmetica è un ottimo ingrediente che mantiene la pelle liscia e riduce le macchie.

La ricetta per preparare questo sorprendente distillato

E’ importante sapere che l’acqua ungherese non va mai messa a contatto con la pelle delicata o non integra.

E’ poco commercializzata, ma è possibile prepararla in casa con facilità.

Ecco gli ingredienti:

  • 40 gr di rosmarino fresco ( solo gli aghi)
  • alcool puro
  • un barattolo

Per prima cosa pulite per bene il barattolo con acqua e aceto. Inserite dentro il rosmarino e aggiungete 100 ml di alcool puro.

Chiudete il contenitore e lasciatelo a riposare in un luogo fresco e buio per circa un mese, avendo l’accortezza di scuoterlo una volta ogni tanto.

Mi raccomando, è importante tenerlo fuori dalla portata dei bambini perché si tratta comunque di alcool, molto pericoloso perché altamente infiammabile.

Trascorso il mese necessario, diluirlo con 400 ml di acqua e conservarlo come un tonico da usare per ringiovanire la pelle.

Non ingeritelo nel modo più assoluto e la prima volta applicatelo in una piccola parte del vostro corpo per vedere la reazione.

Derma

Se preferite trasformare il distillato in una crema, decisamente più delicata, non vi resta che unire la stessa parte del distillato alla vasellina in un altro contenitore da trasferire in un pentolino pieno d’acqua.

Riscaldate il tutto a bagno maria e portare a ebollizione e mescolate per far evaporare l’alcool dal composto.

Lasciate quindi raffreddare e mettete il composto in un contenitore per creme. Applicatelo quindi di tanto in tanto con moderazione.

L’acido ursolico contenuto negli aghi ringiovanirà la pelle del corpo lasciandola estremamente liscia, levigata e resistente. Non vi resta che provarla per vedere con i vostri occhi

Leggi anche:

Loading...
Back to top button
Close
Close