Vuole avvelenare i cani, per sbaglio ingerisce le pillole velenose

Una donna peruviana compra del veleno per avvelenare i cani randagi del suo quartiere, ma viene pesantemente colpita dal destino. Ecco cosa le è successo.

E’ noto che il Karma, può essere particolarmente duro. Ciò che però viene riservato dal destino a questa donna è un qualcosa di estremamente punitivo.

Vuole avvelenare i cani randagi, ecco come il Karma la punisce

Una donna peruviana di 51 anni, stufa del vagabondare dei cani randagi del suo quartiere, decide di prendere una decisione orribilmente estrema.

Pertanto, una mattina si sveglia e decide di recarsi a comprare del veleno per cani.

Non ci vuole molto a capire quale possa essere il suo terribile scopo, la donna ha infatti intenzione di avvelenare i cani randagi.

Stanca dei continui abbaia e della loro presenza, è disposta a tutto pur di raggiungere il suo scopo.

La sua cattiveria non aveva però fatto i conti con la potenza del Karma, che quando ci si mette sa essere veramente vendicativo.

La punizione del destino

Una volta a casa, la protagonista dell’articolo, prende delle pillole per curare la tosse di cui soffriva ormai da qualche giorno.

Ma è troppo tardi, quando si accorge di aver commesso un errore fatale, che le costerà la vita.

La donna, infatti, presa dalla fretta confonde le pillole e invece di prendere quelle per la tosse datele dal medico, ingoia quelle destinate ai cani.

Un errore gravissimo che come detto sopra le costerà la vita, perché secondo la testimonianza dei parenti, la donna si è sentita male immediatamente.

Vittima di atroci convulsioni viene portata immediatamente all’ospedale di Manuel Núñez Butrón de Puno, nella città di Platerìa.

Giunta lì, era però già priva di vita ed i medici non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso.

E’ solo dopo un’ispezione medica che si sono accorti che la cinquantenne aveva assunto le pillole avvelenate.

I suoi parenti infatti, erano ancora all’oscuro della causa della morte e anche delle intenzioni della donna che da carnefice si è trasformata in vittima.

Karma o no, questo tragico incidente avrebbe potuto essere evitato.

Sono molte le persone che credono che sarebbe bastato chiamare qualche organizzazione o fondazione di salvataggio locale per aiutare gli animali abbandonati, invece di prendere l’iniziativa per cercare di risolvere il problema con tale crudeltà.

Una storia triste che ci ricorda che nella vita e nel modo più inaspettato, la ruota può girare dalla parte opposta.

Leggi anche:

Loading...
Back to top button
Close
Close