Cuccioli gettati nella spazzatura, il colpevole è stato intercettato e arrestato

La storia di un atto deprecabile che ha ricevuto la giustizia che meritava, la storia di 8 cuccioli gettati nella spazzatura. Fortunatamente, una vicenda a lieto fine, terminata con il colpevole intercettato e arrestato dalla polizia del luogo.

Ci troviamo a Marshfield, una cittadina del Wisconsin, dove un individuo dal dubbio valore morale, ha tentato di sbarazzarsi di 8 cuccioli di cane, gettandoli in un sacco della spazzatura riposto successivamente in un bidone.

Cuccioli gettati nella spazzatura, il colpevole arrestato dalla polizia del luogo

Fortunatamente ci troviamo in un momento storico in cui siamo sempre più consapevoli del rispetto da donare a tutti gli animali di questa terra.

Ci sono sempre più persone che abbracciano le varie cause animaliste, diventando ad esempio vegetariani o vegani.

Oppure c’è chi invece si limita ad accogliere nella propria famiglia un animale domestico da trattare con tutti i crismi del caso.

Pubblicato da Marshfield Police Department su Martedì 12 marzo 2019

Purtroppo però, c’è chi, nel 2019, ancora non mostra neanche il minimo rispetto nei confronti di un esserino indifeso, in nome di una supremazia umana che sta sempre di più distruggendo il mondo che ci circonda.

Non c’è da stupirsi quindi, dello sdegno scaturito in tutto il mondo a seguito di una vicenda che ha provocato diverso scalpore e che ha come protagonisti 8 cuccioli di cane indifesi.

Come detto poco sopra, ci troviamo a Marshfield, una piccola cittadina del Wisconsin, situata a metà tra la contea di Wood e quella di Marathon.

Intorno alle 15 di pomeriggio di una fredda giornata di fine febbraio, la polizia del luogo riceve una telefonata in cui un residente afferma di sentire dei rumori provenire da un bidone della spazzatura.

Pubblicato da Marshfield Police Department su Martedì 12 marzo 2019

Fortunatamente gli agenti non perdono tempo   si recano sul luogo, dove scoprono 8 cuccioli di cane, all’interno di un sacco rosso della spazzatura.

Si trattava di una cucciolata, evidentemente indesiderata, composta da 8 meticci appartenenti a 2 famose razze: Labrador e Australian Shepherd.

Il proprietario, un cinquantenne del luogo di nome Robert Wild, è stato intercettato e arrestato con l’accusa di maltrattamento e abbandono di animali.

La solidarietà delle persone

I cuccioli fin da subito sono entrati nel cuore delle persone.

I cittadini del luogo si sono dimostrati molto solidali anche con il centro di accoglienza che li ha accolti.

Pubblicato da Marshfield Police Department su Martedì 12 marzo 2019

“Marshfield Area Pet Shelter”, è il nome del rifugio che si è preso cura tempestivamente dei cani, che ora stanno bene d hanno già ricevuto diverse richieste di adozione.

Come stabilisce la legge, prima di accogliere in casa il nuovo membro della famiglia, bisognerà attendere che crescano un po’ di più.

Successivamente, pare che anche la madre sia spuntata fuori, in compagnia di un nono cagnolino che potrebbe essere nato successivamente rispetto ai fratellini.

Pubblicato da Marshfield Police Department su Martedì 12 marzo 2019

Alla fine tutto è bene quel che finisce bene, anche se in molti sono rimasti con l’amaro in bocca, a causa delle pene leggere a cui vengono condannate queste persone meschine e deplorevoli.

Leggi anche:

Loading...
Back to top button
Close
Close