La foto della fattura dell’idraulico dal cuore d’oro fa il giro del mondo

Una storia che vi farà credere nel buon cuore dell'umanità, perché in un mondo sempre più oscuro abbiamo bisogno di un po' di speranza

E’ diventato famoso l’idraulico dal cuore d’oro che lavora gratis nelle case delle persone anziane che non possono permettersi di pagarlo.

L’uomo, non solo non si fa pagare, ma lavoro dopo lavoro, si sta indebitando. Un problema che però non lo fermerà dal fare del bene alle persone che ne hanno più bisogno.

L’idraulico dal cuore d’oro: la speranza per un mondo più buono

Si chiama James Anderson ed ha 52 anni. Di lavoro fa l’idraulico, ma non è un professionista come tutti gli altri, anzi, ultimamente è diventato molto famoso.

Di recente è stato acclamato come un eroe, dopo che l’esistenza della sua associazione benefica è venuta allo scoperto.

La prima cliente ad aver usufruito dei suoi speciali servigi è una 91enne malata di cancro, che non poteva assolutamente pagare i lavori di James.

Che di fronte alla situazione di disagio della signora non si è tirato indietro e le ha recapitato una fattura i 0 dollari, nonostante lui le avesse riparato tubi e caldaia.

L’idraulico dal cuore d’oro, dopo quel giorno ha deciso di aprire un’associazione senza fini di lucro di nome Depher, che ha l’obbiettivo di aiutare le persone in difficoltà.

L’uomo ha 5 figli e oltre a non far pagare il suo lavoro a chi non può permetterselo si impegna 24 ore su 24 ad aiutare il più possibile queste persone bisognose.

James ha rivelato di essere stato ispirato a fondare la società no profit Depher dopo aver visto un anziano maltrattato da un ingegnere

Recentemente ha dichiarato che molte persone a lui vicino gli chiedono spesso come mai abbia deciso di indebitarsi per aiutare gli altri.

Una decisione dettata dal fatto che preferisce essere felice piuttosto che pieno di soldi.

Nonostante un debito di quasi 10mila dollari, James continua a fornire impianti idraulici gratuiti a chi ne ha bisogno.

https://twitter.com/Shackviral/status/1173851964888813568

“Non voglio che chiunque sia anziano e disabile in questo paese, ai nostri giorni, muoia o soffra a causa di una casa fredda o della mancanza di fondi per riparare la caldaia.

“Tutto ciò non dovrebbe succedere, il numero di quei casi dovrebbe essere 0”

Dovremmo tutti essere orgogliosi di James e dell’ottimo lavoro che sta facendo. Il massimo che possiamo fare per ringraziarlo è condividere questa storia per far circolare ancora di più il buon cuore di James Anderson.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close