Storia di un’infermiera che ha adottato una paziente malata di cancro

Verónica è un'infermiera che ha adottato María, una paziente e vicina di casa malata di cancro, recentemente abbandonata dalla figlia

L’emozionante storia di Verónica, un’infermiera di 34 anni che ha adottato María, la sua vicina di casa e paziente, recentemente abbandonata dalla figlia a causa della sua malattia.

Alcune persone credono nel momento del bisogno, di poter contare sui propri figli. Tuttavia, avere una famiglia non è una garanzia di ciò.

L’infermiera che ha adottato una sua paziente malata di cancro

Sono molti nel mondo, gli anziani trascurati dalle loro famiglie e che non possono badare a loro stessi. Abbandonati al loro triste destino, sono alla ricerca di un amico a cui affidarsi.

Un’amica come Verónica, un’infermiera di 34 anni che ha deciso di adottare la signora María, la sua vicina di casa, malata di cancro, abbandonata al suo destino dalla figlia.

Pubblicato da Rede Caparaó su Lunedì 26 agosto 2019

María è stata scaricata in un ospedale di Carangola, a Minas Gerais, in Brasile, ha 59 anni e un tumore al polmone.

Al momento dell’abbandono tutto le sembrava perduto. Fino a quando un angelo di nome Verónica, non ha deciso di accoglierla nella sua vita e l’ha adottata.

Portandola a vivere a casa insieme alla madre e al figlio adolescente. La storia di queste due donne, è raccontata direttamente da Verónica, in un post in cui chiede dei fondi per aiutarla a curare María.

Le due si sono conosciute 11 anni fa, quando la ragazza è andata a lavorare nella zona rurale di Carangola.

María

Ogni giorno l’infermiera di 34 anni saliva in moto e visitava le case del vicinato, tra cui la signora María, che viveva con la figlia e il genero.

Con gli anni il loro legame si è solidificato, María è sempre stata una donna molto divertente che amava raccontare molte storie e che viveva una situazione familiare molto precaria.

Gli anni passano e le condizioni di María peggiorano sempre di più, al punto che Verónica inizia a insospettirsi ed a preoccuparsi.

La droga si era infatti impossessata della vita della figlia di María e di suo genero. Fino a precipitare il giorno in cui Verónica si accorge che non esce fumo dalla stufa a legna della sua amica da ben 5 giorni.

Precipitatasi a casa dell’amica la trova svenuta sul bordo del letto

La giovane infermiera credeva che fosse morta, ma una volta in cui si rende conto che respirava ancora chiama un’ambulanza che la porta subito in ospedale.

María era gravemente disidratata ed è rimasta in ospedale per diversi giorni, in più aveva un tumore al polmone.

Nel frattempo la figlia non si è mai presentata, così Verónica, ha deciso di occuparsi dell’amica accogliendola a casa propria.

Dopo aver fatto firmare la documentazione alla figlia adesso María vive con Verónica, sua madre e suo figlio di 14 anni che fanno di tutto per farla sentire amata.

Leggi anche:

Loading...
Back to top button
Close
Close