L’iponatriemia è il nome della malattia letale per centinaia di cani

L’iponatriemia è una malattia letale e silente che ogni anno stermina centinaia di cani, non tutti sanno del pericolo che incombe sui nostri amici a 4 zampe quando li portiamo in vacanza con noi.

Questa è la storia di Hanz, lo schnauzer della famiglia di Jennifer Walsh e di come è morto dopo aver trascorso una giornata al lago.

Iponatriemia, la malattia letale per centinaia di cani durante le vacanze

Aneurisma cerebrale: i sintomi che ti avvisano prima

Jennifer Walsh, ha recentemente perso il suo adorato cane, un piccolo schnauzer, dopo aver trascorso una giornata al lago.

Adesso lei e la sua famiglia vogliono avvisare quante più persone possibile sul pericolo che incombe in fondo alle acque scure del lago.

Jennifer era solita lanciare dei bastoni in acqua per far giocare Hanz, che era stato abituato a riportarli indietro, con gioia e felicità. In circa mezz’ora Hanz è entrato nel lago più di 20 volte per riprendere il bastone.

Ovviamente nessuno era al corrente del pericolo in cui si trovava il cane.

Schnauzer

Dopo poco i suoi padroni si sono accorti che qualcosa non andava, Hanz sembrava stanco, senza energia. La situazione è  purtroppo precipitata velocemente e quando Jennifer ha portato il suo amico a 4 zampe dal veterinario era troppo tardi.

Più tardi è stato proprio il medico a riferire la causa della morte di Hanz: iponatriemia, ovvero avvelenamento da acqua.

E’ una malattia letale diversi cani ogni anno e sebbene non sia molto comune è necessario sapere quali sono le situazioni a rischio e come comportarsi di conseguenza.

L’ iponatriemia è una malattia letale causata dall’eccessiva assunzione di liquidi, che provoca la perdita di sodio nell’organismo.

Questo fa sì che le cellule del corpo inizino a riempirsi d’acqua e si gonfino. Se le cellule cerebrali si gonfiano, colpisce il cervello e il sistema nervoso centrale, portando sfortunatamente alla morte del cane.

Questo accade perché i cani non si rendono conto di quando devono smettere di bere e quindi se il padrone non sta attento, vanno incontro a morte certa.

Colpo di calore: non riesce a svegliare sua figlia, poi capisce il perché

I sintomi:

I primi sintomi di questa intossicazione da acqua sono debolezza, vertigini, perdita di appetito, nausea e vomito.

Altri sintomi che possono apparire sono:

  • stanchezza
  • capogiri
  • pipì incontrollata
  • perdita di appetito
  • vomito
  • stomaco gonfio
  • pupille dilatate e occhi vitrei
  • casi gravi di difficoltà a respirare, crampi e perdita di conoscenza

Amico a 4 zampe

I cani di taglia più piccola hanno maggiori possibilità di morire di questa malattia.

Come comportarsi quando succede

La maggior parte dei cani riesce a sopravvivere all’ iponatriemia urinando. Non tutti però ci riescono, quindi se pensi che il tuo cane abbia ingerito molta acqua è necessario chiamare subito il veterinario di fiducia.

La famiglia protagonista di questa storia non era a conoscenza di questa terribile malattia e desiderano avvisare quante più persone possibile sulle conseguenze di una giornata al mare, al lago e al fiume con il proprio amico a 4 zampe.

Loading...
Back to top button
Close
Close