La nonna muore per un malore, la nipotina rimane sola per 5 giorni

Terribile esperienza per una bambina di 15 mesi che ha vegliato per giorni il corpo della nonna

La nonna muore per un malore e la nipotina di 15 mesi a lei affidata, rimane sola per 5 lunghissimi giorni. A scoprire la tragica situazione è stato il fidanzato della madre, accorso dopo una chiamata preoccupata della giovane donna.

Non la sentiva da diversi giorni, inoltre non si era presentata per la visita in carcere, così insospettita ha chiesto al ragazzo di andare a vedere.

La nonna muore per un malore: la nipotina trovata in casa da sola

E’ successo in Tennessee a Maryville. Fortunatamente la piccola Brier ha solo 15 mesi e sicuramente non si ricorderà di questa terribile esperienza appena vissuta.

La bambina, era affidata alla nonna materna, perché la madre Tracy Ineichen, si trova in carcere per scontare una piccola pena.

La nonna, la 58enne Annette Ineichen, è sempre stata una figura molto importante per la piccola Brier Rose e Tracy, sapeva di averla affidata nelle mani più sicure.

Ma nessuno avrebbe mai potuto immaginare la terribile disgrazia che sarebbe loro accaduta a breve. Dopo una visita mancata in carcere e dopo le chiamate a cui non aveva risposto, Tracy, preoccupata, chiede al fidanzato di andare a casa della madre.

La nonna muore per un malore

Che fino a quel momento non aveva mai mancato una visita al carcere di Blount, in cui si trovava dal 5 settembre.

Anthony Waldo, si reca quindi dalla suocera che non risponde al campanello. Si insospettisce subito, perché la porta di vetro anteriore è chiusa a chiave, ma quella di legno posteriore è solamente socchiusa.

Ed è proprio dalla porta a vetro che scorge la piccola Brier che piange dalla culla allungando le braccia. Non ci pensa due volte e dopo aver chiamato la polizia entra in casa.

La bambina appare subito debole, con le labbra blu e completamente ricoperta di urina. La nonna era in bagno priva di vita.

Le condizioni della bambina

Il capo della polizia Tony Crisp ha dichiarato che la bambina è in ospedale, dove la stanno curando per disidratazione e mancanza di cibo. In seguito verrà rilasciata presso il Dipartimento dei servizi per l’infanzia.

L’uomo ha inoltre dichiarato che la donna è morta per cause naturali ancora da stabilire. Oltre alla bambina anche i 4 cani di Annette erano a casa abbandonati a loro stessi.

Al momento li ha in custodia Anthony Waldo, che in ospedale non ha mai abbandonato la piccola Brier. La bambina sta bene, è ancora debole ma le sue condizioni migliorano sempre di più.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close