Sale caldo: il rimedio più efficace contro la cervicale

La guida per preparare il sale caldo, il rimedio più potente ed efficace contro la cervicale, la bronchite , il raffreddore ed il tocicollo

Sono molte le persone che soffrono di cervicale, una postura sbagliata, un colpo di freddo od un movimento veloce e sbagliato ed il gioco è fatto. Ma con il rimedio del sale caldo potrete dire addio a questo disturbo così doloroso.

Con l’arrivo del freddo, si presentano anche diversi malanni noiosi, come la cervicale, la bronchite o il raffreddore. Sapete che però dalla nostra abbiamo un alleato semplice ed efficace?

Sale caldo: un rimedio della nonna potentissimo

Basse temperature ed umidità prima o poi si fanno sentire, anche se fortunatamente tutti noi in casa abbiamo il giusto alleato pronto a farci sentire meglio.

Stiamo parlando del sale. Se non conoscete questo rimedio, poco male, lo scoprirete ben presto.

Per preparare il sale caldo è molto importante scegliere ingredienti di prima qualità: il sale dell’Himalaya o quello marino integrale, sono le opzioni migliori.

Entrambi sono particolarmente ricchi di vitamine che vengono donate al nostro corpo insieme al calore del sale.

Questa cura è il classico rimedio della nonna che fin dall’antichità, veniva usato per alleviare dolori mestruali, catarro, bronchiti, reumatismi, torcicollo e mal di denti.

Si può usare anche sui bambini, purché si faccia la dovuta attenzione al calore. Ma vediamo come prepararlo.

rimedio

La preparazione

Prendete la giusta dose di sale e mettetela a scaldare in una padella. Appena scoppietterà sarà pronto, quindi non dovrete fare altro che versarlo in un sacchetto apposito.

Che può essere di stoffa, cotone, lino, lana o canapa. Chiudetelo bene. Adesso è pronto all’uso! Posizionatelo quindi nella zona da trattate o sul petto se desiderate sollievo da tosse o bronchite.

Un’alternativa alla padella è il forno a microonde o quello normale, in cui dovrete cuocere il sale per alcuni minuti a 70°.

E’ un rimedio utilizzabile più volte, proprio per questo motivo potete confezionare più sacchettini da riscaldare al momento del bisogno nel microonde.

Perché non regalarli anche ad amici e parenti? E’ un’idea sicuramente molto carina ed utile, purché abbiate l’accortezza di utilizzare stoffa che sia composta al 100% dal cotone.

Qualsiasi altro materiale a contatto con il sale bollente potrebbe infatti bruciarsi. Inoltre potrete anche aggiungere alcuni oli essenziali.

Scegliendo quelli giusti potrete aumentare l’efficacia dei sacchettini. Ad esempio:

  • Biancospino per il mal di testa
  • Lavanda e rosa per la cervicale
  • Menta, timo ed eucalipto per catarro e bronchiti

Conoscevate questa antico rimedio della nonna? Fatecelo sapere nei commenti!

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close